Osasio, venerdì 21 ci sarà il Consiglio comunale

153

Venerdì 21 gennaio si terrà il Consiglio comunale a Osasio: l’ordine del giorno prevede diversi punti riguardanti questioni economiche e finanziarie, tra cui l’approvazione del bilancio di previsione 2022-2024.

Venerdì 21 gennaio si terrà il Consiglio comunale ad Osasio: la seduta prevede un ordine del giorno molto tecnico e centrato su questioni finanziarie (foto di Francesco Rasero @ Il Carmagnolese)

Per la sera di domani, venerdì 21 gennaio 2021, il sindaco di Osasio, Silvio Cerutti, ha convocato una nuova seduta del Consiglio comunale.

L’ordine del giorno è piuttosto consistente e si concentra perlopiù su questioni finanziarie, in particolare verranno approvati il bilancio di previsione e il DUP (Documento Unico di Programmazione).

L’assemblea, che si terrà ancora in modalità telematica a causa dell’emergenza sanitaria, si incontrerà alle ore 21: i punti da discutere saranno sei. Il primo riguarda la determinazione del gettone di presenza per i Consiglieri comunali per l’anno 2022; per lo stesso anno dovranno anche essere stabilite le aliquote e le detrazioni per l’IMU (Imposta Municipale Unica) e l’addizionale IRPEF (Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche).

“Sportello Energia” in municipio a Osasio con l’Associazione Aspa

Focus della seduta sarà però l’approvazione di due importanti documenti per il Comune, che permettono di stabilire i progetti che l’Amministrazione vuole portare avanti durante il triennio prestabilito, e quindi di stanziare o richiedere i fondi necessari a questo scopo. I due atti che saranno presentati ai Consiglieri dal primo cittadino osasiese sono il bilancio di previsione per il triennio 2022-2024 e il documento unico di programmazione (DUP) valido per lo stesso periodo; di questo secondo documento dovrà però essere approvata esclusivamente una nota di aggiornamento.

Tra le ultime questioni da affrontare, il Consiglio comunale dovrà anche approvare il piano economico-finanziario del servizio rifiuti (PEF) per il 2022, anno corrente: per lo stesso anno saranno anche stabilite le tariffe della tassa rifiuti TARI.

La Regione finanzia il progetto di tariffazione puntuale del Covar 14