Parrocchia di Salsasio, novità per le messe online (e non solo)

493

Continuano le messe in diretta streaming, mentre la Parrocchia di Salsasio prepara il piano per la ripresa delle celebrazioni con i fedeli.

Don Iosif Patrascan durante la messa trasmessa in diretta su Telecupole dalla Parrocchia di Salsasio di Carmagnola
Don Iosif Patrascan durante la messa trasmessa in diretta su Telecupole dalla Parrocchia di Salsasio di Carmagnola

Continuano tutte le domeniche le dirette della santa messa da parte della Parrocchia di Salsasio, con trasmissione alle ore 11 dalla chiesa nuova dedicata alla Beata Enrichetta. Da oggi, la diretta raddoppia: sarà infatti possibile seguirla sia sul canale YouTube Parrocchia Salsasio che sulla pagina Facebook.

Intanto la Parrocchia sta anche provvedendo a preparare il piano di gestione delle messe in occasione della loro riapertura ai fedeli, prevista per il 18 maggio.
Verranno attuate molte restrizioni e alcuni cambiamenti rispetto al solito, come previsto dal protocollo firmato dal Presidente della CEI, dal Presidente del Consiglio e dal Ministro dell’Interno lo scorso 7 maggio.

E’ stata infine molto seguita la messa celebrata da don Iosif Patrascan domenica scorsa, trasmessa in diretta sull’emittente interregionale Telecupole.
La regia è stata di Gianfranco Mondino, mentre le riprese sono state curate dal produttore televisivo carmagnolese Toni Gavazza, già conosciuto per il programma di informazione agricola ed enogastronomica “Agrisapori”.

Don Iosif Patrascan durante la messa trasmessa in diretta su Telecupole dalla Parrocchia di Salsasio di Carmagnola

Nei giorni successivi sono arrivati, anche da fuori città e in particolare da Torino, complimenti per l’organizzazione e la cura della celebrazione, sia per le due giovani cantanti che hanno animato la messa sia per la presenza del sindaco di Carmagnola, Ivana Gaveglio, in rappresentanza del popolo che non poteva essere presente per via delle restrizioni per il contenimento della pandemia del Coronavirus.

Il Primo Cittadino ha anche collaborato come lettore della Parola di Dio ed era presente in rappresentanza della popolazione a poco più di un mese dal rinnovo del Voto all’Immacolata per affidare nuovamente la città alla Madonna all’inizio del mese di maggio, mese mariano per la Chiesa.
Due delle tre parrocchie amministrate e guidate da don Iosif, in particolare, sono infatti intitolate a Maria.

Carmagnola, Voto all’Immacolata. La fotogallery dello storico evento