Premiati i vincitori del concorso “Tutta mia la città”

1438

Si sono svolte ieri le premiazioni del concorso scolastico “Tutta mia la città”, dedicato al tema della mobilità sostenibile a Carmagnola, promosso da Legambiente Il Platano, Bcc e Il Carmagnolese.

I premiati del concorso "Tutta mia la città" con Benedetta Rey e Davide Grella (Bcc), Ambra Giuganino (Legambiente Il Platano) e Francesco Rasero (Il Carmagnolese) insieme alla docente Ada Senestro del "Baldessano Roccati"
I premiati del concorso “Tutta mia la città” con Benedetta Rey e Davide Grella (Bcc), Ambra Giuganino (Legambiente Il Platano) e Francesco Rasero (Il Carmagnolese) insieme alla docente Ada Senestro del “Baldessano Roccati”

Sono Gaia Gallo, Marco Degl’innocenti e Fabio Villar i tre vincitori del concorso scolastico “Tutta mia la città”, sul tema della mobilità sostenibile, rivolto alle classi quarte del polo superiore Baldessano-Roccati.

I loro articoli, infatti, sono stati giudicati i migliori tra tutti i partecipanti al concorso, dalla Giuria composta dagli organizzatori, il Circolo Legambiente Il Platano, la Bcc di Casalgrasso e Sant’Albano Stura e “Il Carmagnolese.
I tre studenti hanno vinto, rispettivamente, dei buoni (in carte prepagate) del valore di 200, 100 e 50 euro, offerti dalla banca.

Gaia Gallo si è classificata al primo posto con “Voglia di mobilità sostenibile“: un articolo che espone, in termini pratici, quali sono le soluzioni economico-ambientali che è possibile adottare.

In seconda posizione si è posizionato Marco Degl’innocenti, autore di “Un dolce sogno”, scelto per l’originalità di esposizione di un sentimento e di un bisogno comune, quello di una città a basso impatto ambientale, raggiungibile con la collaborazione di tutti.

Terzo premiato è stato Fabio Villar, con “Carmagnola in pista verso l’ecosostenibilità”, articolo che racconta l’eco-città e come anche Carmagnola si stia evolvendo in tal senso, offrendo soluzioni specifiche come il car sharing.

Una menzione d’onore è stata quindi riservata a Ivan Stoppa, che ha ricevuto in premio alcuni gadget speciali della Bcc.

I vincitori sono stati scelti per l’originalità e la qualità del testo. “Il concorso ha impegnato i ragazzi in una riflessione sull’impatto dei cambiamenti climatici sulle nostre vite e nella nostra città, facendoli immedesimare nel ruolo di giornalisti ambientali“.

Abbiamo scelto un tema di grande attualità, quello della mobilità sostenibile, per offrire uno spunto di riflessione su come il nostro mondo stia cambiando e quanto sia importante compiere piccoli gesti quotidiani per contribuire a migliorarlo“, hanno dichiarato gli organizzatori di “Tutta mia la città”, sottolineando anche il ruolo svolto dalle giovani generazioni nel portare all’attenzione dell’opinione pubblica il tema dell’emergenza climatica globale.